Validità dell’attestato di prestazione energetica

Se il libretto d’impianto ed il rapporto di controllo tecnico e dei fumi non dimostrano il rispetto della normativa vigente o non sono esistenti o incompleti, la validità dell’APE è fino al 31 dicembre dell’anno successivo a quello in cui è prevista la prima scadenza non rispettata.

L’Aquila

Secondo la legge:

DM 26/06/2009 Linee Guida Art. 6 comma 2
La validità massima dell’attestato di certificazione di un edificio (10 anni) è confermata solo se sono rispettate le prescrizioni normative vigenti per le operazioni di controllo di efficienza energetica, compreso le eventuali conseguenze di adeguamento, degli impianti di climatizzazione asserviti agli edifici, ai sensi dell’articolo 7, comma 1, del decreto legislativo. Nel caso di mancato rispetto delle predette disposizioni l’attestato di certificazione decade il 31 dicembre dell’anno successivo a quello in cui è prevista la prima scadenza non rispettata per le predette operazioni di controllo di efficienza energetica.

D.Lgs 192/05 Art. 7 comma 1:
Il proprietario, il conduttore, l’amministratore di condominio, o per essi un terzo, che se ne assume la responsabilità mantiene in esercizio gli impianti e provvede affinchè siano eseguite le operazioni di controllo e di manutenzione secondo le prescrizioni della normativa vigente.

Il regime per l’esercizio e la manutenzione degli impianti termici prevede (D.Lgs 192/05Allegato L) di eseguire le operazioni conformemente alle indicazioni della impresa installatrice dell’impianto. I controlli di efficienza energetica vanno eseguiti almeno:

  1. Ogni anno per impianti di potenza nominale del focolare superiore ai 35 kw. Va compilata e rilasciata la modulistica dell’ Allegato F
  2. Ogni due anni per impianti di potenza nominale del focolare inferiore ai 35 kw, con anzianità di installazione maggiore agli 8 anni. Va compilata e rilasciata la modulistica dell’ Allegato G
  3. Ogni 4 anni per tutti gli altri impianti di potenza nominale del focolare inferiore ai 35 kw. Va compilata e rilasciata la modulistica dell’ Allegato G